United Borgoricco Campetra Ssdarl
Seguici:

L’alba di una nuova ambiziosa avventura: intervista a tutto tondo al Presidente Massimo Poliero

Ci siamo. Con il «battesimo» ufficiale dello scorso 15 giugno dal notaio, ha preso finalmente il via l’avventura della neonata United Borgoricco Campetra.
Un’avventura nuova e stimolante, per una società già pronta a diventare un autentico punto di riferimento per tutto il Camposampierese: non potrebbe essere altrimenti, visto il prestigioso «matrimonio sportivo» tra tre piazze importanti e ricche di tradizione calcistica come Borgoricco, Camposampiero e Loreggia.
«La parola “United” che introduce la denominazione ufficiale è la sintesi perfetta del nostro progettole parole del presidente Massimo Poliero, che compone il consiglio direttivo insieme al vicepresidente Giovanni Tramarin e agli altri soci Marco Zanchin, Thomas Ruffato, Oriano Squizzato e Roberto GalloIl futuro del calcio dilettantistico sta proprio qui: nell’unione delle forze per creare una realtà solida, stabile e ambiziosa. La fusione tra Borgoricco e United Padova ci ha permesso di mettere in piedi un club che, già oggi, sfiora i 350 tesserati: numeri imponenti, a cui si aggiunge il fiore all’occhiello di una prima squadra in Eccellenza. Lì abbiamo scelto la via più logica e intelligente, quella della continuità: le cose che vanno bene non si toccano, e in questo senso il “vecchio” Borgoricco era una garanzia assoluta. Lo staff tecnico è stato confermato in blocco, così come lo “zoccolo duro” della rosa: una rosa che ad ottobre, al momento della sospensione dei campionati per il Covid, era al secondo posto. In sede di mercato cercheremo di inserire quegli elementi di qualità che ci aiutino ad ambire ad un campionato di vertice: se a dicembre saremo in lotta per le prime posizioni, proveremo a fare qualche altro ritocco per alzare ulteriormente l’asticella. In ogni caso il progetto è ben chiaro e definito: puntiamo a salire in serie D in due o tre anni, con l’obiettivo di celebrare nel migliore dei modi il centenario della società previsto per il 2024».
Entusiasmo a mille e barra a dritta anche per il settore giovanile.
«Già con i numeri attuali abbiamo a disposizione un vivaio imponente, che andrà a disputare campionati Sperimentali, Regionali e Provinciali. La ciliegina sulla torta è l’affiliazione con l’Atalanta, uno “step” di cui siamo fieri e orgogliosi. L’obiettivo a medio termine sarà conquistare la promozione in Élite nelle tre categorie principali: Juniores, Allievi e Giovanissimi. Senza dimenticare che siamo già una Scuola Calcio Élite e che proveremo a “costruire” il più possibile dal basso, lavorando a fondo sulle categorie di base e mettendo qualità e competenza nella scelta degli allenatori. La fusione ci ha messo a disposizione tantissimi impianti, tutti ben attrezzati: agli stadi di Borgoricco, Camposampiero e Loreggia si aggiungono infatti il sintetico di Rustega e i campi di San Michele, Sant’Eufemia e Loreggiola. Questo ci consentirà di far giocare tutti e di andare incontro alle esigenze delle famiglie per le fasce d’età più piccole, permettendo ai figli di giocare nella squadra del paese o comunque del campo più vicino».
Qual è il messaggio più importante che si vuole trasmettere con questa fusione?
«Nel calcio, per fare bene e puntare in alto, bisogna uscire dai campanilismi. Fin dai primi incontri, tra tutti noi c’è subito stata grande sintonia: i numeri della società sono molto importanti e ci consentono di operare bene, sia sul piano agonistico che strettamente sociale. Qui non ci sono prime donne: la filosofia che ci lega è quella dei piccoli passi, si punta a fare bene ma senza voli pindarici».

Main sponsor

Contatti

SEGRETERIA: 3923354205 / 3339097767
ORARI: MAR-GIOV   18:00-20:00
           MER-VEN     17:30-19:30
segreteria@unitedbc1924.it
info@unitedbc1924.it
unitedbc1924@pec.it

© 2022 | United Borgoricco Campetra S.s.d.a.r.l.

Via Corso 33/A | Impianti Sportivi E. Mason | 35012 Camposampiero (PD) | P. IVA IT00192080281 - Matr. 953660