United Borgoricco Campetra Ssdarl
Seguici:

Alberto Galliot: «Si respira un clima speciale. Si sta bene in gruppo e c’è tanta voglia di andare lontano»

Una delle poche note stonate dello strepitoso girone di andata della United Borgoricco Campetra riguarda il brutto infortunio che ha messo ko il terzino sinistro Alberto Galliot, che a novembre ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.
Una mazzata tremenda per il jolly difensivo rossobiancoblu, classe 1996, che aveva pagato dazio con lo stesso infortunio anche durante la sua lunga militanza al Campodarsego: cresciuto nelle giovanili biancorosse fino all’esordio in prima squadra a soli 17 anni, alle dipendenze del presidente Daniele Pagin ha vinto un campionato di Eccellenza (con tanto di Coppa Italia regionale) e i playoff di serie D.
«Sono qui da cinque anni e abbiamo fatto veramente passi da gigante le parole di Alberto All’inizio si lottava per la salvezza, ora si punta a qualcosa di importante. Già nella stagione interrotta dal primo lockdown avevamo fatto vedere grandi cose, con la squadra che provava a vincere e ad imporre il suo gioco su tutti i campi e contro qualsiasi avversario. Lo scorso anno, pur disputando solo poche giornate, eravamo a ridosso della capolista e quest’anno la crescita si è ulteriormente consolidata: segno che se si crede in ciò che si fa e se si prova a mettere in campo le indicazioni del mister, allora ci sono tutte le carte in regola per togliersi delle grandi soddisfazioni. Tra gli addetti ai lavori non siamo mai stati “considerati”, di noi si parla solo adesso perché siamo là davanti. Sono certo che ce la giocheremo fino in fondo».
Qual è il segreto della United Borgoricco Campetra?
«Malgrado l’infortunio sono sempre al campo per seguire gli allenamenti. Si respira un clima speciale: si vede che si sta bene in gruppo e che c’è tanta voglia di andare lontano. Chi gioca riesce sempre a dare il cento per cento. E i risultati si vedono».
Dopo l’infortunio, la squadra e la società ti sono sempre rimaste vicino.
«Dirigenti, staff e compagni hanno fatto un gesto meraviglioso, che porterò nel cuore per tutta la vita. La maglietta personalizzata che mi hanno dedicato a Bassano mi ha fatto emozionare. Forse il mio infortunio ha cementato ancora di più un gruppo già stupendo: sta di fatto che non abbiamo più perso, sfoderando una serie di prestazioni davvero incredibili. Il mio recupero? Dovevo operarmi già a gennaio: purtroppo ho pure avuto il Covid e l’intervento è slittato a febbraio. Di certo darò l’anima per arrivare al top già a luglio-agosto e iniziare a mille la nuova stagione».

Main sponsor

Contatti

SEGRETERIA: 3923354205 / 3339097767
ORARI: MAR-GIOV   18:00-20:00
           MER-VEN     17:30-19:30
segreteria@unitedbc1924.it
info@unitedbc1924.it
unitedbc1924@pec.it

© 2022 | United Borgoricco Campetra S.s.d.a.r.l.

Via Corso 33/A | Impianti Sportivi E. Mason | 35012 Camposampiero (PD) | P. IVA IT00192080281 - Matr. 953660