United Borgoricco Campetra Ssdarl
Seguici:

Autore: UnitedPress

Focus settore giovanile: conosciamo meglio gli Esordienti 2010 di mister Mattia Trevisan

Prosegue il viaggio di approfondimento dedicato al settore giovanile: oggi andiamo a conoscere più da vicino gli Esordienti 2010 di Mattia Trevisan, che si allenano tre volte a settimana sul sintetico di Rustega e disputano le partite casalinghe il sabato pomeriggio al parrocchiale di Loreggiola.
«Partecipiamo al campionato Élite, che abbiamo già avuto modo di conoscere lo scorso anno con buoni risultati e con una bella crescita dei ragazzile parole dell’allenatore rossobiancobluQuesto è un anno importante per loro, perché è l’ultimo in cui hanno la possibilità di giocare in un campo non da undici: ecco perché è fondamentale affinare il più possibile le abilità tecniche e cognitive, in modo da renderli pronti al salto nei Giovanissimi. Alcuni ragazzi sono già andati a fare qualche bella esperienza a undici con i più grandi e l’obiettivo è farne esordire il più possibile con le squadre agonistiche, allo scopo di prepararli nel migliore dei modi all’imminente salto di categoria. Il gruppo è coeso e molto affiatato, formato da ragazzi bravi ed educati con cui riesci a lavorare bene e a toglierti delle belle soddisfazioni anche come allenatore».


La rosa degli Esordienti 2010 della United Borgoricco Campetra.
Portieri: Gianluca Berti (2010), Lorenzo Checchin (2010).
Difensori: Luca Caon (2011), Liam Carraro (2010), Manuel De Checchi (2010), Alberto Mason (2010), Mattia Silvestri (2010).
Centrocampisti: Alessandro Casarin (2010), Manuel De Gaspari (2011), Matteo Fortuni (2010), Gioele Milani (2010), Pietro Gentilin (2010).
Attaccanti: Riccardo Pesce (2010), Riccardo Ruffato (2010).

Mister Bertan: «Bravi a scendere in campo con il piglio giusto sin dai primi minuti. Ora, però, testa al Vittorio Veneto»

Mister Alessandro Bertan è il ritratto della soddisfazione dopo il perentorio 4-0 rifilato ieri pomeriggio al Giorgione, che ha permesso alla United Borgoricco Campetra di salire al secondo posto solitario del girone «B» di Eccellenza.
«È stata una settimana un po’ particolarele parole dell’allenatore rossobiancobluLe voci che arrivavano sul Giorgione le sentivano anche i ragazzi, ma ieri si sono comunque presentati con nove undicesimi della formazione con cui avevano appena battuto il Liapiave. Venivano da una sola sconfitta nelle ultime sette giornate, con un bilancio di tre vittorie e altrettanti pareggi. Siamo stati bravi a scendere in campo con il piglio giusto sin dai primi minuti, sbloccandola subito e mettendo così in discesa un incontro che non era assolutamente facile. Ora, però, testa al Vittorio Veneto. Affronteremo una delle compagini più in forma del campionato, allestita in estate per un torneo di vertice: hanno cambiato allenatore e vengono da tre vittorie di fila senza subire gol. Sarà una partita davvero difficile, in uno stadio molto bello: per fare risultato servirà il miglior United».

Tripletta di bomber Cappella e sigillo finale del giovane Dussin: United Borgoricco Campetra-Giorgione 4-0

Altra domenica da applausi per la United Borgoricco Campetra, che spazza via il Giorgione con un roboante 4-0 e vola al secondo posto solitario del girone B di Eccellenza, sempre ad una sola lunghezza dalla capolista Treviso.
Prestazione da incorniciare per i padroni di casa, che sbloccano il risultato già all’8’ con un lampo di Edoardo Cappella su splendido assist di Alessandro Tescaro.
Il capocannoniere rossobiancoblu è in grande giornata e nell’arco di un minuto va a segno altre due volte, prima su calcio di rigore conquistato da Matteo Sartori e poi con un comodo tap-in dopo una corta respinta di Matteo Bonato sulla legnata di Matteo Volpato.
A firmare il definitivo 4-0 è il giovane Daniel Dussin, classe 2005, all’esordio assoluto in prima squadra: battesimo migliore non poteva esserci, con il gol in pieno recupero che vale la domenica perfetta.
«Era una partita che temevamo particolarmente, per i tanti discorsi che hanno accompagnato il Giorgione negli ultimi giornil’analisi del direttore sportivo Luigi Fautelli Alla fine sono venuti qui con nove undicesimi della formazione che domenica scorsa aveva battuto il Liapiave. Siamo stati bravi a sbloccarla subito, per poi gestire bene il risultato con un’altra bella prova corale. Il dato che mi rende più felice è non aver preso gol, perché non ci succedeva da agosto. Tutti i ragazzi stanno dando risposte importanti, segno che stiamo remando tutti nella stessa direzione e verso un unico obiettivo».



UNITED BORGORICCO CAMPETRA-GIORGIONE  4-0
UNITED BORGORICCO CAMPETRA:
Papagno, Girardi, Galliot, Fighera (8’ s.t. Marangoni), Scappin (22’ s.t. Sessi), Gianmarco Antonello, Sartori (33’ s.t. Cren), Volpato, Cappella (39’ s.t. Dussin), Barichello, Tescaro (8’ s.t. Vasic). A disp. Niero, Nonnato, Torregrossa, Chinellato. All. Alessandro Bertan.
GIORGIONE: Bonato, Baggio (1’ s.t. Franco), Claudio Rosin (27’ s.t. Marazzato), Anile, Salomone, Boscolo Bisto, Bevilacqua, Minato (38’ s.t. Curumi), Pluchino, Giorgio Rosin (1’ s.t. Stefani), Basso (22’ s.t. Musaraj). A disp. Matteo Antonello, Manteanu, Dervishi, Giardina Papa. All. Petruzzi.
ARBITRO:
Pieretti di Legnago.
RETI: 8’ p.t., 35’ p.t. (rigore) e 36’ p.t. Cappella, 47’ s.t. Dussin.
NOTE:
Spettatori 200 circa. Ammoniti Gianmarco Antonello, Girardi, Basso e Stefani. Recuperi: 2’ e 3’.

Focus settore giovanile: a tu per tu con i Giovanissimi Sperimentali di Davide Ciccariello

Nuova tappa del focus dedicato al settore giovanile: la copertina di oggi è tutta per i Giovanissimi Sperimentali classe 2009 di Davide Ciccariello, che si allenano allo stadio di Loreggia e disputano le partite casalinghe al Comunale di Rustega.
«Dopo circa tre mesi di lavoro posso ritenermi soddisfatto del lavoro che stiamo svolgendole parole dell’allenatore rossobiancobluLa crescita del gruppo passa da quella del singolo: tra i ragazzi c’è una sana competizione, sia in allenamento che in partita, e questo è fondamentale per alzare l’intensità del lavoro. Il mio è un percorso a medio-lungo termine, improntato sui princìpi di gioco e finalizzato a formare “giocatori pensanti”, non chiusi all’interno di schemi ben definiti. Come sempre ringrazio la società per la costante vicinanza, i genitori per il prezioso supporto e i ragazzi per la disponibilità e la fiducia che ripongono in me».


La rosa dei Giovanissimi Sperimentali della United Borgoricco Campetra.
Portieri:
Filippo Bergamo, Alberto Dandolo.
Difensori: Gioele Ballan, Elvis Bracco, Matteo Checchin, Filippo Masiero, Giacomo Olia, Alessandro Riondato.
Centrocampisti: Davide Campi, Riccardo Costa, Angelo Danaila, Vittorio De Checchi, Riccardo Mason, Lorenzo Riviello, Alvise Tocchetto, Nicola Zorzi.
Attaccanti: Andrea Marku, Francesco Ottocento, Marco Pilotto, Alessandro Scaramuzzo, Alessandro Testa.

Mister Bertan: «Vincere in uno stadio così bello, e davanti a così tanta gente, è un’emozione incredibile»

La straordinaria impresa di ieri pomeriggio al «Tenni» ha scritto un’altra indimenticabile pagina di storia della United Borgoricco Campetra.
Sbancare il campo del Treviso capolista rappresenta uno step enorme per la crescita e la consapevolezza di questo gruppo: lo si evince anche dalle parole di mister Alessandro Bertan.
«Vincere in uno stadio così bello, e davanti a così tanta gente, è un’emozione incredibile sorride l’allenatore rossobiancoblu Ieri ho visto una squadra molto concentrata, che è la cosa che mi interessa maggiormente. Poi nel calcio, si sa, serve anche quel pizzico di fortuna: ma ieri, nei momenti topici della gara, siamo stati bravi e cinici a segnare due bellissimi gol. Sono davvero felice per i ragazzi, meritavano una gioia del genere: ora serve continuità, perché da qui alla sosta natalizia mancano tre finali».
Il calendario propone alla United Borgoricco Campetra un trittico molto tosto.
«Saranno tre partite molto difficili. Il Giorgione ha storia e tradizione, punta da anni al salto di categoria: in estate ha un po’ rifondato, ma resta una squadra ben attrezzata e sempre affascinante da affrontare. Il Vittorio Veneto ha allestito una rosa per ambire ai playoff e ha pure cambiato allenatore. Lo Spinea è sceso dalla serie D e rappresenta un altro scoglio molto duro. Da parte nostra, se vogliamo fare il salto di qualità, dobbiamo assolutamente trovare la giusta continuità di concentrazione. Ieri ho visto una squadra tosta e bisogna continuare ad essere tosti».

Tescaro e Barichello firmano un’altra memorabile impresa al Tenni: Treviso-United Borgoricco Campetra 1-2

Impresa memorabile della United Borgoricco Campetra, che sbanca per 2-1 lo stadio «Tenni» e manda così al tappeto la (ex) capolista solitaria Treviso, agganciata in vetta al girone B di Eccellenza da Portomansuè e Calvi Noale e avvicinata ad una sola lunghezza proprio dai rossobiancoblu.
Primo tempo ad altissima intensità e con occasioni da entrambe le parti: i padroni di casa esaltano i riflessi di Matteo Papagno con due velenose conclusioni di Gianni Fabiano e Agostino Marcolin, gli ospiti replicano con un missile di Alberto Galliot disinnescato da Lorenzo Lombardi.
La United è un fiume in piena e al 44’ mette la freccia con un gol da applausi: la firma è di Alessandro Tescaro (nella foto), che si avventa su un traversone di Matteo Sartori e gira splendidamente la sfera all’angolino più lontano.
Il Treviso schiuma rabbia e nella ripresa prova ad alzare il ritmo: Dario Sottovia si vede annullare l’1-1 per fuorigioco ma poco dopo a siglare il pareggio è il neoentrato Patrick Pasha, che dai trenta metri spara una sassata imprendibile all’incrocio dei pali.
La United Borgoricco Campetra non ci sta e all’86’ sfodera la giocata che vale i tre punti con due subentrati: numero di alta scuola di Daniele Torregrossa, assist al bacio per Fabio Barichello e sforbiciata vincente del centravanti ad anticipare il diretto marcatore.
«Vincere al Tenni è stupendo, riuscirci per la seconda volta in pochi mesi è qualcosa di straordinariola gioia del direttore sportivo Luigi Fautelli Bravissimi tutti, dal mister ai ragazzi: in settimana lavorano sempre a mille e anche oggi hanno fatto una prestazione eccezionale, uscendo tra gli applausi di tutto lo stadio. Con le prime della classe non abbiamo mai perso e questa vittoria può darci ulteriore spinta per diventare ancora più consapevoli della nostra forza e delle nostre qualità».


TREVISO-UNITED BORGORICCO CAMPETRA  1-2
TREVISO:
Lombardi, Shukolli, Salviato, De Poli (24’ s.t. Soncin), Boscolo, Stefani (48’ s.t. Marinello), Granati (45’ s.t. Chin), Masoch, Sottovia, Fabiano (24’ s.t. Pasha), Marcolin. A disp. Fiorenzato, Busatto, Spader, Sorrentino, Casella. All. Enrico Cunico.
UNITED BORGORICCO CAMPETRA: Papagno, Girardi, Galliot (22’ s.t. Sessi), Fighera (24’ s.t. Volpato), Scappin, Antonello, Sartori (41’ s.t. Marangoni), Vasic, Cappella (27’ s.t. Barichello), Chinellato, Tescaro (38’ s.t. Torregrossa). A disp. Niero, Cren, Nonnato, Dussin. All. Alessandro Bertan.
ARBITRO: Marinoni di Lodi.
RETI: 44’ p.t. Tescaro, 30’ s.t. Pasha, 41’ s.t. Barichello.
NOTE: Spettatori 1200 circa. Ammoniti Granati, Masoch e Antonello. Recuperi: 2’ e 5’.

Focus settore giovanile: in primo piano gli Allievi Sperimentali di mister Lino Beltrame

Prosegue il nostro viaggio di approfondimento dedicato al settore giovanile: oggi andiamo a conoscere più da vicino gli Allievi Sperimentali di mister Lino Beltrame (tutti classe 2007), che si allenano a San Michele delle Badesse e disputano gli incontri casalinghi allo stadio di Loreggia.
«Ho a disposizione un gruppo di bravi ragazzi, che si stanno progressivamente ambientando alla nuova categoriale parole dell’allenatore rossobiancobluProvengono per metà dai Giovanissimi Provinciali e per metà dai Regionali. L’impatto con il nuovo campionato non è stato dei più facili, soprattutto in termini di fisicità e di ritmo-partita: grazie al grande lavoro negli allenamenti, con continue sfide situazionali e tecnico-tattiche, e all’ottimo contributo del bravo preparatore atletico Manuel Pravato, la squadra ha piano piano acquisito una maggiore consapevolezza e competitività. Logicamente il percorso di crescita ha bisogno di tempo, risorse e tante partite: dobbiamo continuare su questa strada, all’insegna del “divertirsi sudando”, in modo da preparare i ragazzi alle future sfide che li attenderanno tra secondo anno Allievi, juniores e prima squadra».


La rosa degli Allievi Sperimentali della United Borgoricco Campetra.
Portiere:
Tomas Mason.
Difensori: Mattia Biasio, Riccardo Bortolussi, Nicolas Dumitrache, Mario Dumitru, Manuel Stevanato.
Centrocampisti: Gabriele Agostini, Youssef Ben Ltifa, Alessio Berti, Edoardo Pallaro, Federico Rizzo, Lorenzo Sinigaglia, Edoardo Squizzato, Edoardo Testa, Alessio Tonu.
Attaccanti: Cristian Franceschi, Bobby Nnoje, Simone Piva, Mattia Raccanello, Victor Radovici, Matteo Schievano, Virgilio Tacchin.
Dirigenti: Giuliano Biasio, Stefano Bortolussi, Teodora Dumitru.

Mister Bertan: «Dobbiamo dimostrare di avere personalità anche quando si soffre, perché i ragazzi ce l’hanno nelle corde»

Mister Alessandro Bertan commenta con legittima soddisfazione il 4-2 esterno di ieri pomeriggio con la Robeganese, che ha permesso alla United Borgoricco Campetra di tornare alla vittoria e di ridurre a quattro lunghezze il gap dalla capolista Treviso.
«La partita si è subito messa bene, ma poi non siamo riusciti a sfruttare le tante occasioni create per raddoppiarel’analisi dell’allenatore rossobiancobluO per bravura del loro portiere o per un pizzico di egoismo di troppo l’abbiamo tenuta aperta e siamo andati al riposo sul 2-2. Nella ripresa siamo partiti forte ma poi ci siamo innervositi: i minuti passano, la gara diventa “sporca” e si fa sempre fatica a venirne a capo. Fortunatamente siamo riusciti a portarla a casa e per noi sono tre punti pesanti. Ora bisogna dare continuità, l’ho detto anche ai ragazzi nel prepartita: il giocatore forte si vede soprattutto nei momenti di difficoltà ed è in questo aspetto che voglio vedere una crescita importante. Dobbiamo dimostrare di avere personalità anche quando si soffre, perché i ragazzi ce l’hanno nelle corde: è uno step che dobbiamo assolutamente fare se vogliamo ambire a certi traguardi».
Domenica prossima sarà sfida da bollino rosso sul campo della corazzata Treviso.
«La classica partita che si prepara da sola. Affronteremo una squadra sicuramente arrabbiata per gli ultimi risultati, ma è altrettanto vero che non è facile giocare al Tenni quando le cose non vanno benissimo. Dovremo essere bravi a farci trovare pronti e determinati».

Una doppietta di Barichello e i gol di Sartori e Tescaro valgono l’immediato ritorno ai tre punti: Robeganese-United Borgoricco Campetra 2-4

Pronto riscatto della United Borgoricco Campetra, che si lascia alle spalle la sconfitta del turno infrasettimanale sbancando per 4-2 il campo della Robeganese.
Avvio arrembante dei rossobiancoblu, che al quarto d’ora mettono la freccia con una girata di Barichello (nella foto) su corner di Sessi.
Lo 0-1 scatena la furia degli ospiti, che mancano a più riprese il raddoppio e che per l’implacabile legge del calcio si vedono raggiungere al 34’ da una conclusione di Battilana dalla lunga distanza.
La United schiuma rabbia e torna avanti al 42’ con Sartori, letale nel farsi trovare pronto sulla splendida imbucata di Barichello: neanche il tempo di gioire che arriva il nuovo pareggio della Robeganese, firmato da una sassata di Velardi che si infila direttamente nel «sette».
Gli ospiti non ci stanno e nella ripresa si lanciano in un lungo assedio all’area locale: il forcing padovano è premiato all’85’ dal solito scatenato Barichello, che di testa trasforma in oro uno splendido cross del neoentrato Torregrossa.
A mettere in ghiaccio i tre punti ci pensa Tescaro, che in pieno recupero conquista e trasforma il rigore del definitivo 2-4.
«Una partita stradominata, che con un pizzico di concretezza in più potevamo sicuramente chiudere prima l’analisi del direttore sportivo Luigi Fautelli Abbiamo colpito un palo, ci è stato annullato un gol, abbiamo creato almeno dieci occasioni. I ragazzi hanno dato tutto, la prestazione c’è stata e la vittoria finale credo sia assolutamente meritata. Ora testa al Treviso».


ROBEGANESE-UNITED BORGORICCO CAMPETRA  2-4
ROBEGANESE:
Urban, Cagnin, Rossi, Velardi, Antolini (23’ s.t. Rampin), Santinon, Battilana, Tosco, Gerini, Rizzato (46’ s.t. Pesce), Maronilli (4’ s.t. Gazzin). A disp. Gava, Zecchinato, Scomparin, Campigotto, Zamengo, Giacetti. All. Nicola Marangon.
UNITED BORGORICCO CAMPETRA: Papagno, Girardi (36’ s.t. Torregrossa), Sessi, Volpato (19’ s.t. Vasic), Scappin, Antonello, Barichello, Sartori (23’ s.t. Marangoni), Cappella (46’ s.t. Galliot), Chinellato (44’ s.t. Fighera), Tescaro. A disp. Niero, Cren, Scapolan, Dussin. All. Alessandro Bertan.
ARBITRO: Baccaglini di Rovigo.
RETI: 15’ p.t. e 40’ s.t. Barichello, 34’ p.t. Battilana, 42’ p.t. Sartori, 44’ p.t. Velardi, 49’ s.t. Tescaro (rigore).
NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti Rossi, Velardi, Gazzin e Scappin. Recuperi: 2’ e 5’.

Main sponsor

Contatti

SEGRETERIA: 3923354205 / 3339097767
ORARI: MAR-GIOV   18:00-20:00
           MER-VEN     17:30-19:30
segreteria@unitedbc1924.it
info@unitedbc1924.it
unitedbc1924@pec.it

© 2022 | United Borgoricco Campetra S.s.d.a.r.l.

Via Corso 33/A | Impianti Sportivi E. Mason | 35012 Camposampiero (PD) | P. IVA IT00192080281 - Matr. 953660