United Borgoricco Campetra Ssdarl
Seguici:

Autore: UnitedPress

Mister Bertan: «Ci stiamo allenando bene e con entusiasmo, anche se non è facile senza l’obiettivo domenicale»

Dai vertici federali non arrivano ancora prese di posizione ufficiali circa l’effettiva ripresa del calcio dilettantistico, che ad oggi resta prevista per domenica 30 gennaio.
In casa United Borgoricco Campetra si continua a lavorare duramente, con la squadra che si allena rispettando rigorosamente il protocollo anti-Covid per farsi trovare pronta al momento del sospirato “via libera”.
«Ci stiamo allenando bene e con entusiasmo, anche se non è facile senza l’obiettivo domenicale afferma mister Alessandro BertanCerchiamo di tenere duro e di andare avanti, sperando si possa ripartire prima possibile. In campo ci divertiamo e proponiamo appositamente ai ragazzi delle sedute divertenti proprio per tenerli sul pezzo e motivati, consapevoli che è più complicato senza l’appuntamento della partita. Anche questa settimana faremo i nostri consueti tre allenamenti, restando in attesa di notizie ufficiali dalla Figc».

Giovanni Tramarin: «L’obiettivo è proseguire su questa strada, continuando a migliorare in tutti i settori»

In casa United Borgoricco Campetra proseguono i bilanci di questa prima metà di stagione.
Oggi diamo la parola al vicepresidente Giovanni Tramarin, a cui abbiamo chiesto una disamina a 360 gradi del percorso intrapreso dalla società.
«Direi che il bilancio è assolutamente positivo. Con la prima squadra stiamo ottenendo dei buonissimi risultati: il gruppo è molto unito e tra tutti i dirigenti c’è un clima di grande collaborazione e sinergia. Ottimo anche il cammino del settore giovanile, in cui abbiamo fatto degli inserimenti davvero importanti con il nuovo responsabile Alberto Ciarelli. L’obiettivo è proseguire su questa strada, continuando a migliorare in tutti i settori: vogliamo far crescere i ragazzi sia sul piano caratteriale che dei risultati, le soddisfazioni stanno arrivando anche prima del previsto. La stessa affiliazione all’Atalanta è motivo di enorme orgoglio: sta nascendo una collaborazione veramente importante, con persone competenti e preparate che ci indicano la strada giusta per crescere e migliorare».

Focus settore giovanile: conosciamo meglio i Primi Calci 2013 di Nicolò Furlan

Prosegue il nostro focus di approfondimento dedicato al settore giovanile: oggi conosciamo più da vicino i Primi Calci 2013 di mister Nicolò Furlan, che si allenano allo stadio di Loreggia e disputano le partitine casalinghe o sempre a Loreggia o a Rustega di Camposampiero.
Un gruppo molto affiatato formato da tredici ragazzini, tra cui tre «new-entry» dall’inizio di questa stagione.
«Proseguiamo un lavoro iniziato due anni fa – spiega mister Furlan – Purtroppo le varie difficoltà legate al Covid hanno ostacolato tante volte la continuità che i ragazzi stavano avendo. Alla base di tutto c’è la grande sinergia tra me e mister Giovanni, che è subito riuscito ad integrarsi al meglio: un allenatore con entusiasmo e voglia, che ha permesso molte volte di dividere il gruppo e di lavorare con qualità sulle giocate e sui gesti tecnici dei singoli».
Da questa stagione lo staff tecnico che segue la squadra si è ulteriormente ampliato: accanto a Nicolò Furlan ci sono Tommaso Riello, Giovanni Scquizzato, Filippo Baldassa e Stefano Rizzo.
«La nostra priorità è farli divertire con giochi, partitine ed esercitazioni che vadano anche al di là dell’esperienza ludica prettamente calcistica. È importante che i ragazzini abbiano un bagaglio di esperienze più completo possibile. Abbiamo a disposizione un gruppo fantastico, con molti buoni elementi: hanno tanto entusiasmo e un’applicazione assai positiva, si vede che hanno voglia di imparare e di divertirsi. Anche il gruppo-genitori è fantastico: incitano i figli nella giusta maniera e sono sempre disponibili e partecipi in ogni iniziativa. Una doverosa citazione va all’impianto di Loreggia: c’è un manto erboso spettacolare per rotolare, saltare e imparare a controllare il pallone».

Massimo Marangoni, il 2003 che fa la differenza: «Stiamo dimostrando il nostro valore con buoni risultati e ottime prestazioni»

Una delle note più liete dello splendido girone di andata della United Borgoricco Campetra è l’esplosione del baby talento Massimo Marangoni, classe 2003, che giornata dopo giornata si è affermato come uno dei migliori «fuori quota» del campionato.
L’esterno offensivo rossobiancoblu è un prodotto del vivaio, vista la sua militanza in società sin dalla categoria Allievi.
«Nel girone di andata abbiamo fatto molto bene, persino meglio di ciò che tutti si sarebbero aspettati le parole di MassimoIl mister ci ha sempre caricati, dicendo che nessuno ci vedeva come una possibile vincitrice del campionato. Stiamo dimostrando il nostro valore con buoni risultati e, soprattutto, con ottime prestazioni. Nel girone di ritorno proveremo a proseguire il percorso, con l’obiettivo di prenderci le nostre rivincite sulle formazioni che ci hanno battuto».
Come giudichi il tuo inserimento in pianta stabile tra i grandi?
«Qui mi trovo benissimo. Non è una cosa comune trovare delle persone, soprattutto i veterani, che riescano a far integrare un giovane così bene e a fargli sentire la fiducia da parte di tutti».

Nulla da fare anche per l’Eccellenza: il girone di ritorno slitta a domenica 30 gennaio

La notizia era purtroppo nell’aria e da qualche ora è pure ufficiale.
L’emergenza sanitaria legata al boom dei contagi da Covid-19 ha mandato al tappeto anche l’Eccellenza maschile, con la Figc regionale che ha deciso di applicare lo stesso provvedimento già adottato per i campionati di Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria.
La prima giornata di ritorno, inizialmente prevista per domenica 9 gennaio, slitta al 30 gennaio:
si posticipa tutto di tre settimane, dunque, nella speranza che si possa trattare solo di un rinvio e non del primo atto di un’altra, desolante sequenza di stop.
Contrariamente a quanto stabilito in un primo momento, i calendari dei campionati non subiranno variazioni: in tutte le categorie si ripartirà regolarmente dalla prima giornata di ritorno, con la United Borgoricco Campetra che ospiterà tra le mura amiche il Camisano di Massimiliano Sabbadin.

Mister Bertan suona la carica: «Pensiamo a divertirci e a giocarcela a viso aperto con chiunque»

Archiviati i giorni di festa, la United Borgoricco Campetra torna in campo già oggi per la ripresa degli allenamenti.
In attesa di capire l’evolversi della situazione sanitaria, e in attesa di eventuali provvedimenti da parte della Figc regionale, la squadra inizierà a preparare la prima giornata di ritorno: salvo slittamenti, il calendario propone per domenica pomeriggio il big-match casalingo con il Camisano.
«Ci siamo appena messi alle spalle un 2021 eccezionalele parole di mister Alessandro BertanAbbiamo concluso il girone di andata con una striscia di risultati importanti, che hanno dato all’ambiente ancora più carica. Ci siamo resi protagonisti di un cammino bello ed esaltante e vogliamo continuare a sognare fino in fondo. Per il 2022 pensiamo a divertirci e a giocarcela a viso aperto con chiunque, senza guardarci indietro. Poi tireremo le somme».
L’allenatore rossobiancoblu prosegue la sua disamina evidenziando altri aspetti.
«Sin dal momento della fusione, il nostro obiettivo era far conoscere al nuovo presidente il valore del gruppo e dei ragazzi che avevamo già in rosa. Ragazzi giovani ma estremamente professionali, che hanno tanta voglia di lavorare e un enorme attaccamento alla maglia che indossano. La società non ci fa mancare nulla: è bello sentire il presidente così vicino, ci ha coccolati e fatti sentire importanti. Logicamente siamo consapevoli che c’è ancora tanto da fare: il calcio non ha memoria e bisogna sempre premere sull’acceleratore. Faremo del nostro meglio per continuare ad entusiasmare tutti e non smettere di sognare».

Focus calcio a 5: la United Borgoricco Campetra chiude il 2021 al terzo posto del girone D di serie D

Non solo calcio per la United Borgoricco Campetra. La società punta tanto anche sul futsal, con la compagine di mister Andrea Pavan che ha chiuso il girone di andata al terzo posto del girone D di serie D, a quattro punti dalla Luparense capolista e a -1 dalla seconda piazza dell’Olimpia Veternigo.
«Siamo assolutamente in linea con gli obiettivi iniziali, che erano quelli di centrare i playoff e lottare fino in fondo per la promozione afferma il direttore generale Mattia TrevisanAbbiamo il secondo miglior attacco e la seconda difesa meno battuta, in un girone molto equilibrato con almeno cinque o sei squadre di ottima caratura. Confidiamo di recuperare alcuni infortunati, perché soprattutto nell’ultimo mese eravamo quasi sempre in piena emergenza. Purtroppo la lunga inattività si sente un po’ per tutti, perché quasi ogni formazione ha avuto a che fare con tanti infortuni».
Il girone di ritorno è già stato posticipato dalla Figc regionale, che per fronteggiare la difficile situazione sanitaria ha stabilito di rinviare la ripresa di C/2 e serie D.
«Ce la metteremo tutta per arrivare a fine stagione senza rimpianti, sperando che il Covid non fermi tutto di nuovo. Nel frattempo abbiamo inserito in rosa un nuovo portiere, Denis Bernardi, che viene dal calcio a undici ed è molto promettente».

Molte indicazioni positive dal test di lusso di oggi pomeriggio: United Borgoricco Campetra-Mestre 2-4

Amichevole di lusso per la United Borgoricco Campetra di Alessandro Bertan, che al «Mason» di Camposampiero ha incrociato i guantoni con il Mestre di Gianpiero Zecchin, ambiziosa compagine di serie D.
Il risultato finale ha visto gli ospiti prevalere con un pirotecnico 4-2, ma le indicazioni positive per i padroni di casa lasciano davvero ben sperare in vista della ripresa del campionato.
United Borgoricco Campetra avanti dopo pochi minuti grazie ad un guizzo del bomber Edoardo Cappella (nella foto): il Mestre non si scompone e ribalta la situazione con una doppietta di Housem Ferchichi, a segno su calcio di rigore e con un chirurgico diagonale sul palo lontano.
A rimettere l’incontro in equilibrio è un lampo di Roberto Poncia, che consente ai rossobiancoblu di andare al riposo sul 2-2.
Nella ripresa il Mestre si aggiudica la sfida andando a bersaglio altre due volte nei minuti finali, prima con Filippo Segalina (ex funambolo di Este e Arcella) e poi con il neoacquisto Luca Nicoloso (classe 1999), che il club arancionero ha appena prelevato a titolo definitivo dal Poggibonsi.



UNITED BORGORICCO CAMPETRA-MESTRE  2-4
UNITED BORGORICCO CAMPETRA:
Favarin, Girardi, Molin, Scapolan, Scappin, Donè, Poncia, Sbrissa, Cappella, Tessaro, Tescaro. A disp. Zorzi, Zantomasi, Agostini, Volpato, Vasic, Marangoni, Zurlo, Fantinato, Fiorese, Nonnato. All. Alessandro Bertan.
MESTRE: Ronco, Fido, Busetto, Bortolin, Brentan, Corteggiano, Grbac, Politti, Ferchichi, Nicoloso, Fabbri. A disp. Da Re, Segalina, Galli, Tardivo, Gazzin, Boni, Shaholli. All. Gianpiero Zecchin.
RETI: 10’ p.t. Cappella, 25’ p.t. (rigore) e 34’ p.t. Ferchichi, 43’ p.t. Poncia, 30’ s.t. Segalina, 40’ s.t. Nicoloso.

Va in archivio un 2021 da record: soddisfazione ed orgoglio nelle parole del direttore sportivo Luigi Fautelli

A fine girone d’andata la United Borgoricco Campetra può fregiarsi di uno splendido terzo posto nel girone B di Eccellenza, a quattro punti dall’Arcella capolista e a due lunghezze dalla seconda piazza del Giorgione.
Il direttore sportivo Luigi Fautelli, responsabile dell’area tecnica rossobiancoblu, traccia volentieri la sua personale analisi del cammino fatto fino a questo momento.
«Sono davvero molto contento. Siamo terzi in un campionato estremamente tirato ed equilibrato, dove si lotterà punto a punto fino alla fine. Abbiamo la difesa meno battuta del girone, segno della compattezza di una squadra che anche come gruppo è qualcosa di fantastico. I ragazzi stanno bene insieme e si vogliono bene, i nuovi innesti si sono inseriti alla grande e ci sono tutti i presupposti per continuare a fare bene. L’unica nota stonata è il brutto infortunio di Galliot, che però la società non ha assolutamente abbandonato: lo stiamo curando, a gennaio si opera e lo aspetteremo a braccia aperte. In più c’è stata la grande esplosione di Marangoni, un nostro giovane di proprietà che sta facendo cose incredibili».
Che girone di ritorno ti aspetti?
«Non ci saranno squadre che faranno il vuoto, perché ogni singola partita te la devi sudare fino all’ultimo secondo. Basti pensare al Camisano e al Calvi Noale, che per ora ci sono alle spalle ma se la giocheranno fino in fondo: o all’Abano, che malgrado il penultimo posto ha pareggiato sia con noi che con il Camisano, perdendo 1-0 con l’Arcella solo all’ultimo minuto, per di più su calcio di rigore. Ad avere la meglio sarà la squadra più continua».

  • 1
  • 2
  • 9

Main sponsor

Contatti

SEGRETERIA BORGORICCO: 3923354205
SEGRETERIA LOREGGIA: 3339097767
segreteria@unitedbc1924.it
info@unitedbc1924.it

© 2022 | United Borgoricco Campetra S.s.d.a.r.l.

Via Corso 33/A | Impianti Sportivi E. Mason | 35012 Camposampiero (PD) | P. IVA IT00192080281 – Matr. 953660

Sede Borgoricco: Campo Parrocchiale via Fratta – 35010 Borgoricco (PD)

Sede Loreggia: Stadio Comunale via dello Sport – 35010 Loreggia (PD)